venerdì 14 dicembre 2012

i titubanti titubano

E pensare che avrebbero potuto non farlo. Dico, titubare. E invece no. Hanno seguito fino in fondo la loro natura di tentennatori professionisti. Funanboli del "poi vediamo" e del "forse" per non dire un "mai" o un più dolce "no".
Evirati mentali ab initio della capacità di prendere qualcosa che gli viene mostrato o semplicemente fatto annusare. Cani poco avvezzi alla caccia, pur appartenendo alla nobile specie venatica.
Animali dal sangue freddo, almeno fino al momento in cui sbattono violentemente quel naso di cieche talpe contro un muro più duro dell'acciaio borato e, lì, cambiano.
Certo non tutti.
Le ragioni del titubare sono molteplici, non mi attira l'indagine psicologica di maniaci a scatto o a monetina, juke box di vecchi lamenti di finto amore senza interessi reali verso qualcosa o qualcuno.
Nè mi interessa la posizione delle "stronze", vi sono libri e libri che parlano di come si può far "resuscitare" un deadmanwalking. Dopo varie letture, in tal senso, mi sono messa l'anima in pace.
Ora sostengo la liberazione di me stessa da qualsiasi vacillante, basculante e imbarazzante perplesso.
Non mi metto a capo di rottamazioni pubbliche di un numero piuttosto alto di persone non cresciute in cerca di affetto e sicurezza, né mi ergo a protezione di zitelle inacidite, non appartenendo alla categoria, quella dell'acidità da anni.
La vita, attualmente, è complessa. Nessuno, o quasi, si sente responsabile di ciò che fa e di come vive in relazione agli altri. Non crede di doversi assumere il peso di essere per qualcuno un punto di riferimento. Così, chi sono io per aver speso due parole e un post per i meravigliosi pendoli dei miei nervi?
beh sono una con i nervi a fior di pelle. Perchè ho la schiena infiammata, non per altro. Una a cui si racconta sempre la stessa storia, ma che, nonostante conosca già a memoria la fine, riesce, stoicamente, a resistere alla tentazione della più utile "capata in bocca" per darsi alla più nobile sparizione, appena scoperto, rimanendone delusa, che l'ennesima persona incontrata....tituba....

Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali